Impostazione tasti Retroarch

RetroArch è un frontend per emulatori che permette attraverso la sua interfaccia grafica di eseguire giochi classici su una vasta gamma di computer e console. Le impostazioni sono unificate, quindi la configurazione viene eseguita una volta per tutti i sistemi/emulatori.

RetroArch è integrato in Retropie ed è altamente configurabile: permette ad esempio di cambiare la risoluzione, di modificare i tasti, e supporta funzionalità avanzate come shader, netplay, salvataggi, achievements, ecc..

Gli emulatori RetroArch si riconoscono dal loro nome che inizia per “lr-*, ad esempio “lr-mame2003” o “lr-snes9x2010“. La maggior parte dei sistemi dispone di almeno un Core RetroArch, che offre la possibilità di personalizzarlo in modo che tutti gli emulatori ereditino tali impostazioni. Classico esempio è quello dei tasti dei controller: configurandone uno non sarà necessario farlo per ogni sistema/emulatore. Questo non vieta di poter personalizzare ogni emulatore o singolo gioco!

E’ possibile installare RetroArch su sistemi GNU/Linux, BSD, Windows, Mac OSX (PPC/Intel), Haiku, PlayStation 3, Playstation Vita, Playstation Portable, XBox 360, XBox 1, Raspberry Pi, Nintendo Gamecube, Nintendo Wii, Nintendo Wii U, Nintendo 3DS, Android, iOS, Open Pandora, e Blackberry.

La pagina ufficiale è http://www.retroarch.com/, invece quella inerente a Retropie la puoi trovare qui: https://github.com/RetroPie/RetroPie-Setup/wiki/RetroArch-Configuration

 

Questo capitolo chiarisce una delle domande fatte più di frequente: come configuro i tasti?
Come recita la pagina ufficiale, ci sono tre modi per configurare il tuo controller (si presume che la procedura guidata offerta al primo avvio da EmulationStation sia stata completata) e questo influirà SOLO sui giochi che utilizzano emulatori RetroArch (ad esempio mame4all e advmame non lo sono):

  • Autoconfigurazione: la configurazione dei tasti viene ereditata da EmulationStation, quindi vengono usati gli stessi tasti che hai impostato nella procedura guidata offerta da ES al primo avvio, che puoi trovare qui: /opt/retropie/configs/all/retroarch-joypads
  • Configurazione hardcoded: tramite la modifica del file retroarch.cfg (forse la meno pratica, ma altrettanto efficace). Si tratta di aprire il file in questione (che puoi trovare qui: /opt/retropie/configs/all/retroarch.cfg) con un editor di testo e modificarne i valori
  • Core Input Remapping: la via più semplice per personalizzare i tasti del controller tramite interfaccia grafica (GUI), che spieghermo nel dettaglio qui sotto

Prima di iniziare si raccomanda di fare un backup del sistema. Per configurare o modificare i tasti del tuo controller per TUTTI i sistemi che girano sotto RetroArch, avvia EmulationStation e portati nel menu Retropie, poi seleziona Retroarch:

Puoi muoverti tra i menu usando la croce direzionale, il joystick o la tastiera: in particolar modo ricorda i pulsanti per entrare e uscire dai menu. Ora dal Main Menu seleziona Settings:

main menu tasti retroarch

e infine Input:

settings tasti retroarch

Cominciamo con la configurazione tasti per il Player 1 entrando nel menu Input User 1 Binds. La procedura è identica anche per i player 2, 3, 4 e 5.

input tasti retroarch

Come vedi nell’immagine qui sotto, puoi trovare le seguenti voci:

  • Device Type è il controller virtuale usato da Retroarch
  • Analog To Digital Type serve a scegliere quale stick analogico usare per muoversi (sinistra o destra)
  • Device Index è il nome del controller che verrà usato per il giocatore 1. E’ possibile cambiarlo evidenziandolo e spostandosi a destra o sinistra con la croce direzionale (presta attenzione al (#1) accanto al nome del controller: se ad esempio lo cambi con il (#2), il player 1 utilizzerà il controller 2, se collegato)
  • Bind All è la procedura guidata di assegnazione tasti: si avranno 5 secondi per scegliere il pulsante richiesto, per poi procedere al successivo, fino alla conclusione della procedura. Se non vuoi assegnare un tasto in particolare lascia scadere i 5 secondi
  • Bind Default All riporta le impostazioni del controller all’ultima configurazione salvata
  • Save Autoconfig salva le ultime modifiche fatte e va selezionato dopo ogni nuova configurazione o modifica

input user 1 binds tasti retroarch

Le voci sottostanti a Save Autoconfig ti danno la possibilità di impostare ogni singolo tasto: magari la prima volta puoi far partire la procedura automatica con Bind All, e successivamente personalizzare ogni tasto in base all’emulatore o gioco (es: attivare il turbo di Super Hangon con il grilletto di destra o cambiare le marce in OutRun con i due shoulders). Puoi impostare quello che vuoi come vuoi.

 

Per convenzione  il pulsante Select viene usato per attivare gli Hotkeys e va “combinato” con gli altri pulsanti del controller o tastiera. L’esempio più classico è Select +  Start per chiudere un gioco. Vediamo ora di capire come impostare queste utili funzioni.

Dal menu INPUT (quindi da Retropie – Retroarch – Settings – Input) scegli Input Hotkeys Binds:

input tasti retroarch

Facendo riferimento all’immagine qui sotto ti elenco le opzioni più utili che varrebbe la pena impostare (tra parentesi i tasti consigliati): è a tua discrezione quali pulsanti utilizzare in base al tuo controller. Tieni presente che tutti i tasti sono già preimpostati tra cui gli  HotKeys, per cui puoi usare quelli di default o se necessario personalizzarli:

  • Load state carica un salvataggio (L shoulder)
  • Save state salva un posizione (R shoulder): presta attenzione a non confondere il tasto save con load, (è un attimo sovrascrivere un salvataggio)
  • Quit RetroArch chiude l’emulatore in uso e quindi il gioco (start)
  • Savestate slot + hai 10 slot a disposizione per i tuoi salvataggi (d-pad sx)
  • Savestate slot – come sopra (d-pad dx)
  • Pause Toggle mette in pausa il gioco (a)
  • Reset game riavvia la rom (x)
  • Take screenshot funziona solo a gioco avviato e salva le immagini in /home/pi/.config/retroarch/screenshots (f8)
  • Enable hotkeys questo è il “tasto caldo” che attiverà gli altri (select)
  • Volume + aumenta il volume (d-pad su)
  • Volume – diminuisce il volume (d-pad giu)
  • Menu toggle abilita e disabilita la GUI di Retroarch a gioco avviato (y)

input hotkey tasti retroarch

Come puoi vedere dall’immagine o dal tuo monitor, è possibile impostare altre “scorciatoie” tra cui cambiare agilmente il “disco” se una rom ne richiede piu di uno (psx) o gli shaders, o il mute, o il rewind, o lo slow-motion, ecc…
Ti ricordo che queste opzioni sono attivabili a gioco avviato tenendo premuto SELECT con gli altri tasti funzione.

IMPORTANTE: Se fai modifiche e vuoi mantenerle, ricordati di salvarle: puoi farlo dal Main Menu – Configurations – Save Current Configuration.

 

Finora abbiamo visto come configurare in una volta sola i controller per tutti gli emulatori Retroarch, ma è possibile e utile personalizzare i tasti per ogni emulatore (sempre e solo lr-*) e addirittura per ogni singolo gioco.
Dalle immagini sopra puoi notare la scritta No Core in basso a sinistra: sta a indicare che non è stato specificato nessun emulatore, quindi le impostazioni saranno globali per tutti gli emulatori Retroarch. Se avviamo un gioco, ad esempio una rom mame che gira sotto a lr-mame2003, aprendo la GUI di RetroArch (Select+y?) vedrai che al posto di no core ci sarà il nome dell’emulatore in uso. Le modifiche a queste impostazioni avranno effetto solo su lr-mame2003, che stiamo usando come esempio.

quick menu tasti retroarch

Puoi modificare i tasti per questo emulatore o solo per questa rom da Quick menu entrando in Controls

tasti retroarch

Qui troverai in una singola pagina i comandi per tutti e 5 i players. Procedi con le tue modifiche selezionando il player e il tasto di tuo interesse e spostandoti a destra o sinistra modifica il pulsante che intendi assegnare.

IMPORTANTE: per salvare le tue personalizzazioni per l’emulatore in uso, quindi per tutte le rom che lo utilizzano, seleziona Save Core Remap File. Invece per salvare le impostazioni solo per il singolo gioco seleziona Save Game Remap File.

Puoi tornare al gioco usando la stessa combinazione tasti che hai utilizzato per accedere alla GUI.

Questa guida è stata creata basandosi su esperienze personali; se riscontri inesattezze ti chiedo la cortesia di scriverci. Per supporto, dubbi o domande visita il nostro gruppo facebook.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:
Installare RetroPie     Installare Retropie è piuttosto semplice. Poco sotto c'è la guida completa passo a passo: se invece hai già un po' di dimestichezza...
Costruire un Arcade Stick Questa guida non scenderà nel dettaglio ma vi torneranno utili le informazioni e i consigli di esperienze personali per costruire il proprio control...
Scrap delle rom Ci sono diversi modi per assegnare in automatico immagini e metadati alle vostre rom, i metodi più usati sono quello di default di Emulationstatio...
Retropie 3.8.1   RETROPIE 3.8.1 - La community Retropie ha rilasciato la del noto sistema operativo per il retro-gaming. Questa corregge alcuni b...