hardware

 

Per far “girare” Retropie serve in primis un Raspberry, che può essere un Pi, Pi Zero, Pi2, Pi3 e Pi3+. Di recente il progetto Retropie è disponibile anche per sistemi x86 e ODroid

Tra questi, il Raspberry Pi3b+,  è quello che assicura prestazioni e fluidità maggiori grazie alle sue specifiche superiori ai precedenti Pi.
Niente di rivoluzionario rispetto al Pi2 ma la differenza si nota, oltre ad avere il wifi e il Bluetooth integrato. Considerando il prezzo, le prestazioni e le esigenze in generale, si consiglia l’acquisto di un Pi3b+.

 

Con questo hardware puoi già installare e usare Retropie:

  • Raspberry (meglio in versione Pi3b+)
  • Alimentatore  (5Volt e almeno da 2A a 3A)
  • Micro SD (di marca, classe 10, meglio se da 16gb o più)
  • Joypad (il modello che preferisci)
  • Cavo HDMI (classico metodo per collegare il Raspberry ad una TV)

 

Questo hardware non è indispensabile ma è altamente consigliato:

  • Case (custodia in genere di plastica per proteggere il Raspberry)
  • Dissipatori (almeno due, in alluminio o meglio in rame)
  • Joypad aggiuntivo (raddoppia il divertimento in multiplayer)
  • Tastiera (torna sempre utile, magri una di quelle “mini”, senza fili)
  • Adattatore USB MicroSD (utile per collegare la micro sd al pc)

 

In genere, tutto il necessario per giocare con Retropie si acquista online, per praticità e convenienza.

Dopo varie ricerche, acquistare  su Amazon, (in particolar modo il Raspberry) rimane una delle scelte migliori,  ci sono parecchie alternative ma la celerità, il prezzo e l’affidabilità di Amazon sono di solito una garanzia. Date un occhio anche su Ebay che ogni tanto il buon affare si trova!

Il prezzo del Raspberry Pi3  in questo momento oscilla tra i 35€ e i 40€

Se non si ha fretta, si fanno ottimi affari comprando dai siti cinesi, sempre usando la testa, leggendo bene le descrizioni e facendo riferimento ai feedback di gente che ha già acquistato.
Uno dei più forniti è indubbiamente Aliexpress dal quale magari potresti acquistare solo gli accessori, tipo il case, i joypad, i dissipatori o i cavi, alimentatore e tastiera. Se superi i 20€ di spesa complessiva c’è il rischio di pagare i dazi alla dogana, gli articoli per arrivare in Italia ci impiegano di media da 1 ad un massimo di 2 mesi, poi c’è il rimborso nel caso il pacco venga “smarrito”. Altro sito cinese con discreti prezzi è Gearbest.

 

Qui alcuni dei principali siti (ufficiali e non) da cui comprare un Raspberry ed eventualmente gli accessori:

 


 

 Raspberry Pi 3 Model B+

 

Raspberry Pi3 Model B+

  • 1.4GHz 64-bit quad-core ARM Cortex-A53 CPU
  • 1GB RAM (LPDDR2 SDRAM)
  • On-board wireless LAN – dual-band 802.11 b/g/n/ac
  • On-board Bluetooth 4.2 HS low-energy (BLE)
  • 4 x USB 2.0 ports
  • 300Mbit/s ethernet
  • 40 GPIO pins
  • Full size HDMI 1.3a port
  • Combined 3.5mm analog audio and composite video jack
  • Camera interface (CSI)
  • Display interface (DSI)
  • Slot per microSD
  • VideoCore IV multimedia/3D graphics core @

 

 

Raspberry Pi

 

Scheda single-board computer

Processore Broadcom BCM2387 chipset

1.2GHz Quad-Core ARM Cortex-A53 (64Bit)

802.11 b/g/n Wireless LAN e Bluetooth 4.1

1GB LPDDR2

 

Ce ne sono di diversi tipi, materiali e prezzi, avvitabili o montabili e per ogni versione di Raspberry. Il case o cover ufficiale per il Pi3 rimane un’ottima scelta: smontabile ma solido e con un bel design ad un prezzo giusto. Quelli troppo economici sono quasi certamente dei fake.

 

raspberry case

Spesso i comandi vengono dati da terminale remoto ma una tastiera USB collegata al Raspberry semplifica le cose. Va bene qualsiasi tastiera USB, se non ne avete una potete valutare l’acquisto di una MINI Wifi con touch pad integrato. Alcuni emulatori, tipo quello per l’Amiga, potrebbero richiedere anche un mouse.tastiera retropie

Qui il campo varia molto in base al proprio budget: si parte dai cloni degli snes da 3 euro su Aliexpress (che funzionano egregiamente), fino ad arrivare a joypad rinomati e originali come quelli per xobox o playstation. Ottimi sono anche quelli della 8Bitdo.8Bitdo joypad

La micro SD è consigliata di classe 10, di marca e di taglio superiore ai 16gb. Con una 64gb ci stanno parecchie rom, una da 32 è un taglio ottimale. Samsung, Sandisk e Lexar sono alcune marche affidabili. Qui trovi alcuni Benchmark di sd su Raspberry e qui la lista di quelle compatibili.

 

Per collegare audio e video dal Raspberry alla TV si usa di norma un cavo HDMI con standard 2.0. La lunghezza varia in base alle tue necessità: di solito un cavo di uno-due metri è sufficiente. Assicurati di connetterlo alla porta corretta della tu tv.

 

 

cavo hdmi

Plug EU con spina micro USB. Deve essere da 5Volt e l’amperaggio consigliato è di 2,5A / 3A per un Pi3. E’ fondamentale che l’alimentatore eroghi la giusta corrente, stabile e senza interferenze. Il cavo di almeno un metro, alcuni modelli sono provvisti di interruttore On/Off.
Non sono il TOP ma è possibile usare “carichini” di telefoni Android o ancora meglio di Tablet, ma anche le porte USB dei Router e delle TV riescono ad alimentare il Pi.

alimentatore raspberry

I dissipatori passivi con adesivo, in alluminio o meglio in rame, di norma vengono venduti in set da 3: due vanno sopra e uno sotto, ma con un case standard vengono utilizzati solo i due sopra. Per dissipare il calore è possibile usare una ventolina da attaccare alla GPiO ma anche se poco, consuma e fa rumore, la si sconsiglia se non si fa overclocking.

dissipatore retropie

Utile per connettere la microsd contenente il tuo Retropie al PC, in modo da crearci un immagine di backup e/o ripristiarla e/o formattarla. USB 2.0 va bene, se il vostro computer supporta le 3.0 meglio ancora.

 

card reader retropie

 

 

Starter Kit

 

Considera che puoi acquistare anche un kit completo, o quasi. Uno Starter Kit che comprenda almeno l’hardware indispensabile per cominciare, qui trovi un esempio a cui però manca il joypad, se non ne hai già uno, o ne vuoi uno nuovo, devi comprarlo a parte.

 

starter kit

 

 

Pi Zero W

 

Pi Zero W è la scheda più piccola ed economica della famiglia Raspberry. Sullo Zero è possibile installarci Retropie e date le ridotte dimensioni, puoi metterlo praticamente ovunque (ad esempio dentro ad una scocca del Nintendo DS).

Queste le caratteristiche tecniche:

  • Processore single-core 1Ghz
  • 512MB di RAM
  • Mini HDMI
  • Connessione USB di tipo OTG
  • 1 porta micro-USB per l’alimentazione
  • Connettore 40pin compatibile HAT
  • Porta camera CSI
  • Wi-Fi 802.11b / g / n
  • Bluetooth 4.0
  • Dimensione di appena 65 x 30 x 5 mm

pi zero w

 

 

Considera che l’acquisto di un Raspberry, non si limita all’uso di Retropie. Su una o più micro SD puoi installare altri Sistemi Operativi (sempre Linux) con ad esempio l’ottimo Raspbian Pixel o mediacenter KODI come Openelec, Libreelec, ecc.. Questi software sono open source e scaricabili gratuitamente!

Il Raspberry puoi usarlo anche per altri progetti, tipo di domotica e automazioni, sistemi di video sorveglianza, o semplicemente come file server e torrent… il limite è dettato dalle competenze tecniche e dalla fantasia.

new

kodi

 

Qualche consiglio per chiudere: prima dell’acquisto valuta prezzi, garanzie e affidabilità del venditore. Fai riferimento ai feedback e prediligi prodotti di marchi famosi che di solito sono di qualità. In particolar modo non risparmiare su MicroSD e Alimentatore. Se possibile usa PayPal e la consegna tracciabile per una maggiore tutela sull’acquisto.

 

 

Per supporto, dubbi o domande visita il nostro gruppo facebook.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:
Scrap delle rom Ci sono diversi modi per assegnare in automatico immagini e metadati alle vostre rom, i metodi più usati sono quello di default di Emulationstatio...
Installare Splash Screen Personalizzare la schermata di benevenuto, cioè l'immagine splash screen di avvio sistema è facile! Ci sono diversi metodi per farlo ...
FAQ         Clicca sulla domanda di cui vuoi la risposta o cerca la parola di tuo interesse in questa pagina (premi ...
Download Qui puoi scaricare l'ultima versione di Retropie e tutti i relativi software utili per la gestione del sistema. Inoltre ci sono Copertine e Preview ...