HARDWARE

Per far “girare” Retropie serve in primis un Raspberry, che può essere un Pi, Pi Zero, Pi2, Pi3, Pi3+ e Pi4. Di recente il progetto Retropie è disponibile anche per sistemi x86 e ODroid.

Tra questi, il Raspberry Pi4, è quello che assicura prestazioni e fluidità maggiori grazie alle sue specifiche superiori ai precedenti Pi. Considerando il prezzo e le esigenze in generale, si consiglia l’acquisto di un Raspberry Pi4 con 4gb di ram.

logo raspberry

Set base

Con questo hardware puoi già installare e usare Retropie:

  • RASPBERRYmeglio in versione Pi4
  • ALIMENTATORE5 Volt e da 2A, meglio se da 3A
  • MICRO SD – di marca e originale, classe 10 da 8gb o più
  • JOYPAD – il modello che preferisci, con o senza cavo usb
  • CAVO HDMI – un buon modo per collegare il Raspberry ad una TV

Opzionali

Questi componenti sono opzionali ma comunque consigliati:

  • CASEcustodia per proteggere il Raspberry
  • DISSIPATORIpassivi da incollare e/o tramite ventola da alimentare
  • JOYPAD AGGIUNTIVOraddoppia il divertimento in multiplayer
  • TASTIERA torna sempre utile, usb o wifi
  • ADATTATORE MicroSDper collegare la micro sd al pc, tramite lettore di schede o adattatore usb

Dove acquistare

In genere, tutto il necessario per giocare con Retropie si acquista online per praticità e convenienza.

Dopo varie ricerche, acquistare su Amazon rimane una delle scelte migliori, ci sono parecchie alternative ma la celerità, il prezzo e l’affidabilità di Amazon sono di solito una garanzia. Dai un occhio anche su Ebay che ogni tanto il buon affare si trova!

Il prezzo del Raspberry Pi 4 in questo momento oscilla tra i 50€ e i 65€

Se non hai fretta, si fanno buoni affari comprando dai siti cinesi, sempre usando la testa, leggendo bene le descrizioni e facendo riferimento ai feedback di gente che ha già acquistato.
Uno dei più forniti è indubbiamente Aliexpress dal quale magari potresti acquistare solo gli accessori, tipo il case, i joypad, i dissipatori o i cavi, alimentatore e tastiera. Altro sito cinese con discreti prezzi è Gearbest.

Qui alcuni dei principali siti (ufficiali e non) da cui comprare un Raspberry ed eventuali accessori:

  • Processore Broadcom BCM2711, Quad core Cortex-A72 (ARM v8) 64-bit SoC @ 1.5GHz
  • Memoria RAM: 1GB, 2GB or 4GB LPDDR4-2400 SDRAM (in base alla versione)
  • 2.4 GHz and 5.0 GHz IEEE 802.11ac wireless, Bluetooth 5.0, BLE
  • Gigabit Ethernet
  • 2 porte USB 3.0 + 2 porte USB 2.0.
  • Raspberry Pi standard 40 pin GPIO header (pienamente compatibile con le vecchie schede Pi)
  • 2 × micro-HDMI ports (supporta fino a 4kp60)
  • 2-lane MIPI DSI display port
  • 2-lane MIPI CSI camera port
  • 4-pole stereo audio e porta video composito
  • H.265 (4kp60 decode), H264 (1080p60 decode, 1080p30 encode)
  • OpenGL ES 3.0 graphics
  • Slot per Micro-SD
  • 5V DC tramite connettore USB-C
  • 5V DC tramite connettore GPIO
  • Power over Ethernet (PoE) enabled (richiede PoE HAT)
  • Temperatura di esercizio: 0 – 50 gradi (Celsius)
RASPBERRY PI 3 Model B Plus_
  • 1.4GHz 64-bit quad-core ARM Cortex-A53 CPU
  • 1GB RAM (LPDDR2 SDRAM)
  • On-board wireless LAN – dual-band 802.11 b/g/n/ac
  • On-board Bluetooth 4.2 HS low-energy (BLE)
  • 4 x USB 2.0 ports
  • 300Mbit/s ethernet
  • 40 GPIO pins
  • Full size HDMI 1.3a port
  • Combined 3.5mm analog audio and composite video jack
  • Camera interface (CSI)
  • Display interface (DSI)
  • Slot per microSD
  • VideoCore IV multimedia/3D graphics core @
  • Scheda single-board computer
  • Processore Broadcom BCM2387 chipset
  • 1.2GHz Quad-Core ARM Cortex-A53 (64Bit)
  • 802.11 b/g/n Wireless LAN e Bluetooth 4.1
  • 1GB LPDDR2
Raspberry

Case Raspberry


Ce ne sono di diversi tipi, materiali e prezzi, avvitabili o montabili, con o senza ventole e per ogni versione di Raspberry. Il case o cover ufficiale rimane un’ottima scelta. Prima di acquistarlo presta attenzione che sia adatto per il modello del tuo Raspberry.

raspberrypi2case

Tastiera


I comandi possono essere dati da terminale remoto ma una tastiera USB collegata al Raspberry semplifica le cose, soprattutto per certi sistemi, tipo il C64. Va bene qualsiasi classica tastiera USB, ma anche una MINI Wifi con touch pad integrato. Alcuni sistemi, tipo l’Amiga, potrebbero richiedere anche il mouse.

tastiera

Joypad


Qui il campo varia molto in base al proprio budget: si parte dai cloni degli snes da 3 euro su Aliexpress, fino ad arrivare a joypad rinomati e originali come quelli per Xbox e Playstation. Ad esempio ci sono i controller della 8bitdo che sono belli ma fragili, una buona alternativa possono essere quelli della Logitech, con o senza filo.

Micro SD


La micro SD è consigliata di classe 10, di marca e di taglio superiore ai 16gb. Con una 64gb ci stanno parecchie rom, una da 32 è un taglio ottimale. Samsung, Sandisk e Lexar sono alcune marche affidabili. Qui trovi alcuni Benchmark di sd su Raspberry e qui la lista di quelle compatibili.

microsd

Cavo HDMI


Per collegare audio e video dal Raspberry alla TV si usa di norma un cavo HDMI con standard 2.0. La lunghezza varia in base alle tue necessità: di solito un cavo di uno metro è sufficiente se il Raspberry rimane accanto alla TV. Presta attenzione alla porta a cui colleghi il cavo o imposta la corretta sorgente sulla TV.

Alimentatore


Da collegare ad una presa di corrente con o senza interruttore e spina USB Tipo C per Pi4 o con spina micro usb per i precedenti Raspberry. Deve essere da 5Volt e l’amperaggio consigliato è di 3A. E’ possibile utilizzare “carichini” di telefoni o di Tablet, ma anche le porte usb delle tv o dei Router riescono ad alimentare il Pi. Un Alimentatore di marca da 5V 3A rimane la soluzione migliore.

alimentatore

Dissipatori


I dissipatori passivi con adesivo, in alluminio o meglio in rame, di norma vengono venduti in set da 3: due vanno applicati sopra e uno sotto, ma con un case standard vengono utilizzati solo i due superiori. Se necessario, per dissipare ulteriormente il calore è possibile usare una ventolina da attaccare alla GPiO.

Lettore microsd USB


Se il tuo computer non ha un lettore di schede, ti sarà utile un adattatore per connettere la microsd al PC, in modo da poterla formattare, “installare” Retropie o crearci un immagine di backup e ripristiarla Un adattatore USB 2.0 va bene, ma se il tuo computer supporta le 3.0 meglio ancora.

Lettore


Considera che puoi acquistare anche un kit completo, o quasi. Uno Starter Kit che comprenda almeno l’hardware indispensabile per cominciare, qui trovi un esempio a cui però manca il joypad, se non ne hai già uno, o ne vuoi uno nuovo, devi comprarlo a parte.

  • Raspberry
  • MicroSD
  • Alimnetatore
  • Dissipatori
  • Case
  • Cavo HDMI
  • Adattatore USB per MicroSD

Pi Zero W è la scheda più piccola ed economica della famiglia Raspberry. Sullo Zero è possibile installarci Retropie e date le ridotte dimensioni, puoi metterlo praticamente ovunque (ad esempio dentro ad una scocca del Nintendo DS).

Queste le caratteristiche tecniche:

  • Processore single-core 1Ghz
  • 512MB di RAM
  • Mini HDMI
  • Connessione USB di tipo OTG
  • 1 porta micro-USB per l’alimentazione
  • Connettore 40pin compatibile HAT
  • Porta camera CSI
  • Wi-Fi 802.11b / g / n
  • Bluetooth 4.0
  • Dimensione di appena 65 x 30 x 5 mm
Pi_zero

Se la tua idea è quella di costruire un cabinato o un arcade stick, puoi trovare informazioni utili in questa guida

Non solo RetroPie

Considera che l’acquisto di un Raspberry, non si limita all’uso di Retropie. Su una o più micro SD puoi installare altri Sistemi Operativi (sempre Linux) con ad esempio l’ottimo Raspbian Pixel o mediacenter KODI come Openelec, Libreelec, ecc.. Questi software sono open source e scaricabili gratuitamente!

Il Raspberry puoi usarlo anche per altri progetti, tipo di domotica e automazioni, sistemi di video sorveglianza, o semplicemente come file server e torrent… il limite è dettato dalle competenze tecniche e dalla fantasia.

raspbian logo
retropie_logo_ufficiale
kodi-1

Qualche consiglio per chiudere: prima dell’acquisto valuta prezzi, garanzie e affidabilità del venditore. Fai riferimento ai feedback e prediligi prodotti di marchi famosi che di solito sono di qualità. In particolar modo non risparmiare su MicroSD e Alimentatore. Se possibile usa PayPal e la consegna tracciabile per una maggiore tutela sull’acquisto.